TOTI E MUSUMECI VERSO IL SI’ A GIORGIA MELONI

3 Risposte

  1. La cava Maria Angel ha detto:

    Complimenti presidente il connubio toti Musumeci e meloni noi vogliamo questa seconda .gamba del centrodestra noi vogliamo la,svolta

  2. Vincenzo ha detto:

    Credo che continuare a sperare sia una cosa utile; ma per quanto tempo ancora? Il Presidente della Lombardia (Amo la lingua nostrana e lascio agli Americani il sostantivo di Governatori, essendo loro un insieme di Stati federali), ha detto la sua ed io la condivido in toto! Non mi sono mai vergognato di definirmi di e continuerò a farlo per tutti quegli anni che il Signore mi vorrà concedere! Non ho mai gradito le in particolar modo perchè copiano il florp del ! Sarebbe bello se rimanesse solo o anche ed infine la sola , ponendo alla sbarra tutti i vocaboli e sostativi non nazionali, considerando che il nostro idioma non figura in nessunissimo vocabolario straniero, per cui ricambiare l’attenzione non guasterebbe nulla! Dopo le prossime elezioni europee, mi auguro che qualcosa cambi realmente in maniera sostanziale, caso contrario si potrebbe dire che questi 4 lustri circa sono andati perduti nel vento, anzi hanno solo provocato i tanti danni che oggi molti piangono! Auguri per l’Italia che possa finalmente rialzare la testa con il lavoro, la coerenza e capacità dei suoi Rappresentanti politici, nonchè con meritocrazia di quanti si proporrebbero a guidare il carroccio!

  3. Gaetano Masaracchio ha detto:

    È una soluzione che tutto il popolo di centro destra vuole . Musumeci, Melloni e Toti insieme rappresentano la maggioranza di un centro destra che porterebbe l’Italia protagonista indiscussa in un’Europa rivista e corretta ,l’Eurooa cteata come unione dei popoli e non al servizio dei mercanti e delle banche. Ricordiamoci la lezione di Giorgio Almirante quando lanciò la sfida ai popoli europei :” non c’è destra senza Europa e non c’è Europa senza Destra” .. . Gli Italiani vogliono fortemente una dedtra forte con Meloni, Musumeci e Toti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *